Al risparmiatore serve un buon "bagnino"